Questo sito utilizza cookie per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Cliccando su "Ok, ho capito!" acconsenti all'uso dei cookie e puoi proseguire con la navigazione. Per informazioni sui cookie e su come bloccarli clicca su "Maggiori informazioni".

La Sagra di Riale - Festa del Tortellino Fritto

La Sagra di San luigi da 59 anni si svolge a RIALE…

una frazione di Zola Predosa dove si vive in un clima sereno e cordiale.

Il primo Parroco fu Don Giuseppe Dotti a organizzarla,

poi Don Vittorio, Don Daniele ed infine Don Claudio con sagacia a prepararla..

Ogni settembre per dieci giorni alla sera viene effettuata,

sempre puntuale. con attenzione e ben curata;

neanche un anno, neppure l’anno scorso, la festa è mancata

anche se, causa la pandemia, qualcuno se l’è scordata;

green pass occorre per entrare

ma per fortuna che la mascherina togliamo per mangiare.

Da mesi le fedeli signore della parrocchia preparano

montagne di lasagne e tortellini,

per soddisfare grandi, piccoli ed i palati sopraffini.

La sagra s’apre con la messa sul campo ed una generale benedizione

sperando che tutto fili liscio e sia una kermesse di gran soddisfazione.

La scuola di danza Buratto , cantanti famosi come Giorgio Consolini, Gino Latilla

e la regina della canzone italiana Nilla Pizzi per anni son stati qui acclamati,

autorità e personaggi politici su questo palco son stati presentati.

Un fresco aperitivo e tortellini fritti gustiamo come antipasto

per accomodarci poi sotto al tendone per un prelibato pasto.

Dai primi di polenta in vai modi condita, ai tortellini in brodo, al ragù,

alla panna, tagliatelle, lasagne, polenta e tortelloni,

poi i secondi … rane fritte, polli alla piastra,

grigliata e baccala’, arrosti e friggione;

in alternativa ci sono tigelle e crescentine, oppure dolci e crepes sopraffine.

Ragazze ed ragazzi ti accompagnano al tavolo accoglienti,

e ti servono al tavolo con modi gentili e sorridenti.

Con la lotteria si vincono tanti prosciutti

ed in palestra c’è la pesca con regali per tutti.

Ad ogni commensale vien dato un biglietto

per vincere un vero gioiello nel suo cofanetto.

Cuoche e cuochi, tecnici, giovanissimi camerieri,

cassieri e baristi, alla Sagra … son i Volontari ….

A detta di tutti … cordiali, simpatici e bravi

per noi sono indispensabili e cari.

Un grande ringraziamento ed il nostro plauso vada a tutti i collaboratori,

come a Corrado, nostro comandante,

che instancabile lavora e dirige senza mai fermarsi un istante.

“ EVVIVA LA SAGRA DI RIALE “

di anno in anno sempre più piacevole, divertente e bella….

toc e dai la zirudella.

FIUMI MAURO Riale settembre 2021