Il ciabattino


Il Ciabattino - (zavatèin)

Un tempo non esistevano negozi di calzature, ma ciabattini (zavatèin) e fabbricanti di scarpe (calzulér). Essi avevano la loro piccola bottega o giravano le campagne, risolando (arsuladura), rattoppando (arpzadura) scarpe nelle cucine e nelle stalle, seduti davanti a un piccolo deschetto (bancatt).

Strumenti essenziali del ciabattino sono la lesina (laisna) e il punteruolo (puntirol) per praticare fori nel cuoio in cui infilare lo spago (spègh), impiegato a gomitoli (goffla), per cucire (cuser) la tomaia (thèr) alla suola (sóla).

Il filo sottile veniva raddoppiato e saldato con la pece (zira-paigla). Per facilitare il passaggio nei fori si fissava a un capo dello spago della setola di porco (saddla) e per tirare lo spago con forza si fasciava la mano con una striscia di pelle. La cucitura é il modo piú antico di unire suola e tomania. Solo nell'ottocento venne di moda la chiodatura e quindi altri strumenti di lavoro: il martello (martel) per piantare e schiodare i chiodi (ciud). I chiodi potevano essere di varie misure: quadrón, giarón, bulatt, e venivano ribattuti sul treppiede o piede di ferro (tripí), attrezzo a tre forme per suola, mezzasuola e tacco (tac).

Con il trincetto (trinzátt) si tagliave e si rifilava il cuoio (curam), per arrotolarlo si usava una Preda, per ammorbidirlo lo si teneva a mollo in una cadinéla, dalla quale si attingeva per bagnare la preda (quando lo sputo veniva a mancare).

La divisa del ciabattino consisteva in un grimbel di pelle fissato al collo e dietro la schiena.

Altri strumenti di lavoro erano: la lima (lemma), il lucido (loster), la vernice (varnis), la spazzola (strazzareina), le tenaglie (tanai) e dei pezzetti di vetro (veider) per pareggiare l'orlo delle scuole.

In evidenza

  • Lettera tesseramento 2017
    01/01/2017
    Gentile Socio, Con l’occasione dell’invio del bollettino per l’adesione alla nostra Associazione per il 2017, siamo a ringraziare tutti quelli che nel corso degli anni ci hanno sempre sostenuto..... Leggi tutto

eBook

Calendario eventi

<<  Giugno 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
121314151617
19202122232425
2627282930  

Newsletter ProLoco

Vuoi essere informato su tutte le attività promosse dalla Pro Loco di Zola Predosa?
Iscriviti alla nostra newsletter!

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information