Il falegname


Il legno, fino alla prima metà dl Novecento, è stato un materiale di fondamentale importanza per la vita quotidiana, poiché era la materia prima delle attrezzature contadine, da quelle delle cantine a quelle per fare il pane (GRAMA), per lavorare la tela, per la canapa, per l’edilizia, per l’arredamento delle case, per il tiro dei bovini, per tutti gli arnesi che occorrevano per lavorare la terra.

In realtà sulla lavorazione del legno si sono sviluppate molte figure professionali:

I segantini (SGANTèIN) che ottenevano dai tronchi tavoli e assi in misure convenzionali. Proverbiale era la loro fatica da cui derivava un solido appetito e l’espressione “CHE SGANTèIN”, detta di chi divora grandi quantità di cibo.

I carrettieri (CARRADORI) che costruivano ruote, birocci, carri e carrozze.

I bottai che costruivano botti, bigonci, tini, etc. e ne facevano la manutenzione.

I mobilieri.

Gli intagliatori.

Gli intarsiatori.

I restauratori.

Nei piccoli paesi spesso un solo artigiano riassumeva in sé tutte queste capacità e fabbricava gli oggetti più diversi: dai letti alle ruote dei carri, dai tini ai manici e perfino alle serrature (utilizzando le siepi di bosso coltivate nei pressi delle abitazioni) provvedendo anche alle varie riparazioni.

Per tutte le figure i ferri del mestiere erano gli stessi:

Un robusto tavolo da lavoro (BANCH) attrezzato con la morsa (MORS);

La colla (COLA GARAVELA) fatta con stecche di ossa di pesce, che si trituravano e poi si scioglievano in una calderina con acqua bollente;

I trapani a mano (GALIGA o TRIVELA) e i trapani di piccole dimensioni (TRUVEL e TRUVLEIN);

I morsetti per stringere;

Pialla e pialletto;

Sega a mano (SAIGA) e piccola sega (SGATTA);

Scalpelli di varie misure per lisciare e intagliare (SCARPEL);

Mazzolo di legno (MAZOL), martello (MARTEL) e tenaglie (TANAI);

Lima a denti grossi (RASPA) e a denti sottili (LEMMA).

In evidenza

  • Lettera tesseramento 2017
    01/01/2017
    Gentile Socio, Con l’occasione dell’invio del bollettino per l’adesione alla nostra Associazione per il 2017, siamo a ringraziare tutti quelli che nel corso degli anni ci hanno sempre sostenuto..... Leggi tutto

eBook

Calendario eventi

<<  Giugno 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
121314151617
19202122232425
2627282930  

Newsletter ProLoco

Vuoi essere informato su tutte le attività promosse dalla Pro Loco di Zola Predosa?
Iscriviti alla nostra newsletter!

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information