La Fira d'Zola

alt      

 

   La Fira d’Zola 2009

 

12 di luglio è mattinata….a Zola, per la fiera, vogliam fare una passeggiata; dalla rotonda del misterioso cerchione entriamo in via Risorgimento; c’è un gran fermento, un brulichio ed un brusio di gente che cammina allegra e sorridente.

Al parco c’è la fattoria, con cani, gatti, oche, anatre,agnelli, galline e pulcini, poi giostra e giochi per bambini, per loro è una nuova visione, molti animali, li han visti solo in televisione; saltimbanchi, mimi, pagliacci e giocolieri corrono per la via,… fan stare tutti in allegria;

Al ponte del Lavino, saliamo sul trenino e con poche spese facciamo il giro del paese. ammiriamo villa Garagnani, poi Albergati, Pepoli e Magnani, dimore estive, di una ricca nobiltà bolognese, che dominava la città ed il paese.

Alle industrie alimentari , di Felsineo e dell’Alcisa non perdiamo l’occasione di osservarne la produzione, del prosciutto, salami e mortadella, …..gloria e vanto di una terra libera e bella.

Tornati al ponte delle streghe, c’è la fila alle cartomanti….. predicono affari, salute e pure gli amanti; anche Mirella….. scruta i tarocchi affidandosi alla buona stella.

Tanti stand di arredo e abbigliamento, per il portafoglio è un gran lamento; cinesi, marocchini, rumeni e pachistani han le loro bancarelle, offrono prodotti curiosi e cose belle, incensi profumati, zuccherini, caramelle, croccanti e lupini, piacciono a tutti, grandi e piccini.

Nel vicolo Marchi, al tombolo ci sono abili ricamatrici, mugnai, vasai, bottai, calzolai, falegnami ed arrotini, pure un barbiere indiano, tutti umili ed antichi mestieri che ora incantano curiosi i forestieri.

Ci colpisce uno squillante suono, sovrasta della gente anche il frastuono, arriva la banda musicale,….clarinetto, piatti, grancassa, trombe e tromboni, incedono ad un ritmo cadenzato….. vanno a rallegrar la gente nella piazza del mercato.

Alle fontanelle, c’è Marsigli, col suo forno, da 100 anni, fa il pane buono e dolci assieme ai figli;

la famiglia Chiari, con salumi ed ottimi formaggi, bisogna proprio che ognun li assaggi; Lina, rose variegate, le crea con abili pennellate; c’è poi un tipo strano, tiene i serpenti in mano, saranno docili, ma siamo un poco titubanti, forse è meglio star distanti.

Dalle nostre soleggiate colline,… degustiamo il delizioso nettare delle cantine, Gaggioli, Lodi Corazza, Santa Caterina, Bortolotti e Vallania, producono Pignoletto, Sauvignon, Pinot, Cabernet e Malvasia, e ancora tanti vini…. fermi, frizzanti, chiari, rossi o spumanti sopraffini.

Siam giunti all’osteria, a Dino intitolata, si mangian tigelle, piadine ed una crescentina prelibata.

Dai, ora sbrighiamoci, possiamo vedere al teatro del municipio, la commedia dal principio.

Un borbottio allo stomaco ci porta al ristorante, … di persone bramose ce ne sono tante; tagliatelle, tortellini, gramigna e tortelloni, son piatti casalinghi e assai buoni, salsiccia, costoline, arrosti, prosciutto e melone, seduti in allegra compagnia, brindiamo e li gustiamo all’ombra del tendone; dai volontari della Pro Loco, i cibi a mano son preparati, …. soddisfano i più golosi e palati raffinati.

Scoppiettanti, fragorosi, s’innalzano filanti i fuochi artificiali, scendono a pioggia, a cerchi, a stelle, cangianti e mai uguali; le 23 ! un esplosione, sembra un colpo di cannone, è partita l’ultima bordata, ora la fiera è terminata.

Stanchi, ma felici, alla fin della serata, possiamo dire, è stata un splendida giornata.

Orbene, l’antico adagio sempre vale, ogni riferimento a persone e cose è solo casuale.

Evviva la fiera di Zola e la sua gente, cordiale, simpatica e bella” Toc e dai la zirudella.

 

Fiumi Mauro            Ottobre  2009

alt

 

 

Calendario eventi

<<  Giugno 2019  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
17181920212223
24252627282930

In evidenza

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information